banner

PARMA, 12 MAGGIO – INCONTRO SUL TEMA DEGLI USI AMBIENTALI

Il ciclo di incontri di informazione pubblica sul Piano di Gestione continua con una giornata di lavoro dedicata al tema degli Usi ambientali.

Uno degli aspetti maggiormente innovativi della Direttiva Quadro Acque riguarda la necessità che nei corpi idrici si raggiunga un buono stato di qualità ambientale complessivo, che non sia limitato alla sola risorsa idrica ma ne comprenda anche le caratteristiche geomorfologiche, gli habitat naturali e le relative funzioni ecosistemiche.

Si tratta quindi di riconoscere anche alle diverse specie vegetali ed animali che popolano i corsi d’acqua un “diritto di uso” che garantisca nel tempo la loro conservazione, in quanto componenti essenziali del capitale naturale necessario per la sopravvivenza di noi tutti.

Per tale motivo gli usi ambientali riguardano una delle questioni più delicate da affrontare in sede di riesame e aggiornamento del piano di gestione, soprattutto in presenza di forti pressioni antropiche che tendono al progressivo degrado dei corpi idrici.

Nel primo ciclo di pianificazione questa problematica ha costituto uno dei pilastri più critici del piano, in quanto condizionato dagli usi produttivi tradizionali e non accompagnato da adeguate risorse finanziarie. La debolezza di questo pilastro deriva anche da una carenza di conoscenze dirette riguardo la relazione tra qualità e soprattutto quantità della risorsa idrica e tutela e conservazione degli ecosistemi acquatici nei corpi idrici.

Nell’incontro si affronterà il tema degli usi ambientali presentando alcune importanti novità che potranno orientare il nuovo programma di misure del piano.

Verranno infatti illustrati alcuni significativi progetti che si stanno realizzando con il cofinanziamento dei fondi LIFE per rispondere alla necessità di riconnettere e riqualificare gli habitat fluviali.

Ci sarà poi una ampia presentazione delle nuove linee guida prodotte dalla Commissione Europea sulla Portata Ecologica, considerata come la quantità di acqua necessaria per garantire la sostenibilità e la funzionalità dei servizi ecosistemici acquatici, indispensabile per il raggiungimento ed il mantenimento dello stato “buono” richiesto dalla Direttiva Quadro.

Di seguito, sono disponibili il programma di lavoro e le presentazioni illustrate dai relatori nel corso dell’incontro.

Programma_UsiAmbientali_12mag2015

Picarelli_Adbpo_12mag15

NonnisMarzano_UniPR_1parte_12mag15

NonnisMarzano_UniPR_2parte_12mag15

Bussettini_Ispra_1parte_12mag15

Bussettini_Ispra_2parte_12mag15